.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


CULTURA
La Madonna di Ghiaie di Bonate
9 marzo 2008
Ormai tutti conoscono le celebri apparizioni di Lourdes e di Fatima. Eppure, altrettanto importanti e straordinarie sono quelle avvenute, per ben 13 volte, proprio nella nostra Italia.

http://www.madonnadelleghiaie.it/

Nel lontano 1944, vicino Bergamo, la piccola Adelaide Roncalli ha visto Nostra Signora; sempre lì si sono verificati fatti sorprendenti, che nulla hanno da "invidiare" alle apparizioni più celebri.
Ma penso che la cosa migliore per descrivervi gli avvenimenti sia riportarvene alcuni estratti dal sito, che ovviamente vi consiglio molto di visitare:

[...]
Molte persone mi avevano raccomandato di dire alla Madonna di far guarire i loro figli e di chiederle quando veniva la pace. Riferii tutto alla Madonna la quale mi rispose: “Dì loro che se vogliono i figli guariti devono fare penitenza, pregare molto ed evitare certi peccati. Se gli uomini faranno penitenza la guerra finirà fra due mesi, altrimenti poco meno di due anni”. Recitò una decina del rosario con me poi lentamente si allontanarono finché disparvero".
[...]

[...]
La Madonna mi fece un sorriso poi con volto addolorato mi disse:
“Tante mamme hanno i bimbi disgraziati per i loro peccati gravi; non facciano più peccati e i bimbi guariranno”. Chiesi un segno esterno per soddisfare al desiderio della gente. Essa mi rispose: “Verrà anche quello a suo tempo. Prega per i poveri peccatori che hanno bisogno della preghiera dei bambini”. Così dicendo si allontanò e disparve"
[...]

[...]
La Madonna mi sorrise poi per tre volte mi ripeté queste parole: Preghiera e penitenza”. Poi aggiunse: Prega per i poveri peccatori più ostinati che stanno morendo in questo momento e che trafiggono il mio Cuore.
[...]

[...]
La Madonna mi sorrise e mi disse: “Gli ammalati che vogliono guarire devono avere maggior fiducia e santificare la loro sofferenza se vogliono guadagnare il paradiso. Se non faranno questo, non avranno premio e saranno severamente castigati. Spero che tutti quelli che conosceranno la mia parola faranno ogni sforzo per meritarsi il paradiso. Quelli che soffriranno senza lamento otterranno da me e dal Figlio mio qualunque cosa chiederanno. Prega molto per coloro che hanno l'anima ammalata; il figlio mio Gesù è morto sulla croce per salvarli. Molti non capiscono queste mie parole e per questo io soffro”.
[...]






sfoglia
febbraio        aprile